Tu sei qui

Culture

Possiamo ancora fidarci?

Il libro - Il medico e giornalista britannico Ben Goldacre ripercorre i tradimenti che aziende, comitati etici, Università, editori delle riviste scientifiche, autorità di controllo hanno perpetrato ai danni della salute dei cittadini

Ora basta con queste pillole
In questo strano momento della storia italiana si fa più forte la voce di quanti propongono soluzioni semplificate ed estreme ai problemi. Un suggerimento: impari l’appropriatezza dalla medicina
C’era una volta un medico scalzo
Pasquale Marconi fu medico, partigiano disarmato, membro della Costituente, Parlamentare. Un uomo con la schiena dritta di cui si sente grande nostalgia.
Nel profondo della neuroetica

In un volume a più voci il confronto su una branca in forte espansione: la neuroetica, terreno d’incontro e confronto tra neuroscienze e morale. 

Il lutto tra pillole e parole

L’unica strada percorribile per entrare nella sofferenza del lutto di una persona è la narrazione. L'esperienza dei gruppi di auto-mutuo aiuto per il lutto in Italia, documentata in un volume di Luigi Colusso

Caravaggio spiega le medical humanities

Medici clinici, anatomopatologi, medici legali arruolati per analizzare dal punto di vista scientifico i quadri di Caravaggio in un volume che cerca di instaurare un dialogo fruttuoso tra arte e scienza

Infermieri col martello

Il vero appellativo di Florence Nightingale non era «signora con la lampada», ma «signora con il martello» perché con l’arnese scardinò una porta che teneva chiusi gli strumenti per curare i malati. Oggi a impedire di curare il malati rischia di essere il rispetto dei bilanci

Paradigmi etici e modi dell’abitare

In pochi decenni la cultura su cui è improntato il nostro modo di vivere è profondamente mutata. La natura, da preda da conquistare e asservire agli scopi dell’uomo, è diventata un valore da preservare e di cui godere nell’ottica di un buon vivere.

Noi medici, da Don Abbondio a Charlot

L’azienda e il mercato sono diventati i paradigmi entro cui si muove la sanità. La tecnica il suo linguaggio. Occorre rimettere al centro la salute. Ma per farlo c’è bisogno che l’intera società assuma come valore principale la vita, di cui la salute è attributo irrinunciabile.

Le parole per continuare a sentirsi normali

Cosa succede a un genitore quando il proprio bambino riceve una diagnosi di tumore? E quali linguaggi può usare la sanità per rispondere a una ferita che si estende lungo tutto il corpo familiare? È sufficiente la medicina basata sulle prove di efficacia?

Eugenetica, una parola da ripensare

Alberto Defanti ripercorre la storia dell’eugenetica ripulendo il concetto dalle incrostazioni che si sono accumulate nel corso dell’ultimo secolo. Soprattutto quelle legate alle misure naziste. E spinge a riflettere senza pregiudizi.

Il bosone di Higgs e l’agenda nascosta della scienza

La scoperta particella ritenuta responsabile della massa della materia solleva domande sul ruolo della scienza nella nostra società.

Mangiare ai tempi della crisi
La crisi fa mangiare peggio gli italiani. E se invece di ricorre ai junk food si riscoprisse la vera dieta mediterranea? Un volume ripercorre il successo internazionale del nostro modello alimentare.
La differenza tra “uccidere” e “finire”

Un volume di Maria Antonella Arras ricostruisce la figura dell’Accabadora, la donna che nella tradizione sarda aveva il compito di dare la morte ai malati agonizzanti. Una figura antica per una riflessione attuale.

 

 

Un social network riunisce l’Africa

Si chiama Farafyn e oltre alle versioni in inglese e francese è disponibile nelle 4 lingue più parlate dell’Africa perché ha un obiettivo ambizioso: riunire in un unico spazio virtuale gli africani nel mondo.

Anche la scuola impara l’integrazione

Si è svolta nelle scorse settimane a Torino una mostra di libri speciali: sono realizzati per i bambini con disabilità.

 

 

In ospedale come in aereo

In uno scenario troppo complesso per essere gestito dai singoli professionisti, come rendere le procedure mediche più sicure? Atul Gawande, chirurgo e consulente dell’Oms, propone di mutuare da altri campi un semplice strumento: la check list, un algoritmo da rispettare quando si esegue ogni intervento per evitare errori. Ma c’è da cambiare la cultura perché un simile strumento possa dimostrarsi efficace. Una lettura a tre voci.

Se la qualità fa audience

Lo spettacolo teatrale su Galileo (“Itis Galileo”) di Marco Paolini, andato in onda su la7, ha tenuto testa negli ascolti a prodotti tradizionalmente di grande presa sul pubblico. Qualcosa sta cambiando o non avevamo capito nulla sul rapporto tra TV e cultura?

 
Alla ricerca dell’immortalità

In un libro di Nunzia Bonifati e Giuseppe O. Longo la sfida dell’uomo di superare il suo limite grazie all’impiego della medicina, della bioingegneria e biorobotica, e alle tecnologie della mente.


Ammalarsi cercando la salute
Quali sono i rischi connessi alla tendenza a cercare diagnosi sempre più precoci? È ciò che cercano di illustrare nel libro Overdiagnosed Gilbert Welch, Lisa Schwartz e Steven Woloshin.
A proposito di psicoanalisi

Cos’è la psicanalisi oggi, a quasi un secolo dalla morte di Freud? E come si colloca in rapporto alle altre discipline? Domande di attualità, dopo che la condanna di un tribunale francese ai danni di una regista che aveva criticato la disciplina, ha riacceso il dibattito anche in Italia.

Cosa significa “guarire”?

L’ultimo film di Mike Leigh Another year è lo spunto per richiamare le domande fondamentali e troppo spesso ignorate della medicina. Che cos’è la salute? Qual è la strada verso la guarigione? Quale ruolo gioca la consapevolezza, sia del medico sia del malato, in questo percorso?

Il corpo umano in mostra

Dopo un paio di proroghe e oltre 100 mila visitatori, si è chiusa a Roma la mostra Body Worlds, che dal 12 aprile trasloca a Napoli. Anche qui ci si attendono numeri da record.

 

Certo, certissimo, quasi falso

Che cosa spinge scienziati, talvolta già ai vertici della carriera, a falsificare le proprie ricerche? Non solo il tornaconto economico, o di potere, può essere una spinta narcisistica insopprimibile (tanto più che è difficile essere scoperti). E la sola difesa sta nell’etica individuale. 

La scienza buca lo schermo

A Milano dal 2 all’8 maggio 2012 il Vedere la scienza festival, una rassegna di film accomunati da un’unica caratteristica: la scienza è il cuore del racconto. L'edizione di quest’anno sarà dedicata al genio di Alan Turing.

Assistenza globale per le vittime di violenza

La Toscana sta sperimentando da un anno e con successo un apposito percorso per le vittime della violenza che si rivolgono ai pronto soccorso di 5 Asl. Un modo per non lasciare sole queste persone e contribuire a fare emergere un fenomeno ancora in buona parte sommerso.

«Qualcosa faremo». Il fare e il narrare nel lutto
Forse non raggiunge i livelli di altri film centrati sul lutto, ma Rabbit Hole mostra i limiti del parlare e delle parole, della narrazione e della condivisione quando ci si confronta con una perdita. Non c’è altra strada che percorrere in solitaria l’intero cammino che porta a elaborare il lutto.
L’Istituto superiore di sanità porta le staminali nelle scuole

Un libro su uno degli argomenti scientifici più affascinanti e maggiormente presenti nel dibattito pubblico. Ma di cui spesso gli studenti sanno poco

Il dottor Knock è sempre di scena

Una nuova rappresentazione della pièce teatrale di Jules Romains è lo spunto per una riflessione sulla giusta misura in medicina e della ricerca di quel “meno” che contenga anche il più. A maggior ragione oggi, in cui è sempre più labile il confine tra malato e consumatore.

Al via un nuovo periodico dedicato all’infermieristica del dolore

È on line Pain Nursing Magazine, un trimestrale di infermieristica dedicato ai pazienti con dolore e a quelli che di loro si prendono cura, siano essi infermieri o medici.

 

Duecento anni di New England

Il New England Journal of Medicine festeggia il suo secondo secolo di vita. È il più antico giornale medico del mondo ancora in attività

 

 

La sanità ai tempi della crisi (vista da Bolzano)

 

Il convegno annuale del Comitato etico di Bolzano ha approfondito il tema dell’allocazione delle risorse in sanità, guardando a esperienze più o meno virtuose di Germania e Svezia.

 

La rivoluzione egiziana raccontata dai murales

A una anno dalle manifestazioni di piazza Tahrir il sito di MotherJones racconta la rivoluzione egiziana con le immagini realizzate dagli artisti di strada.

 
Il diritto della vita

Il Trattato di biodiritto curato da Stefano Rodotà e Paolo Zatti è un’opera encomiabile, ma evitiamo che abbia troppo successo, perché questo potrebbe essere un segno di debolezza della nostra società.

La baracca degli angeli

Le storie dei piccoli ammalati assistiti dai centri della Fondazione Don Carlo Gnocchi raccontate da un narratore atipico: un manager, membro del consiglio di amministrazione della Fondazione

 

Obiettivo trapianto

Un fotografo segue per tre anni un’equipe chirurgica documentando l’intero percorso del trapianto. Ne sono nati un libro e una mostra con pochi precedenti

 

Egualmente diseguali: qualcosa sta cambiando?

Nessun rilievo è stato dato al fatto di avere un ministro privo di un braccio. Scommetto che vent’anni fa questa sarebbe stata la diversità sottolineata dalla stampa, magari anche in senso positivo, come segno di una conquistata uguaglianza dei diritti. Ma non oggi...

Il corpo umano si fa arte

È a Roma da due mesi la mostra Body Worlds: corpi umani conservati ed esposti come opere d’arte.  Ed è un successo di pubblico

 

Un Di.To. per disegnare

La disabilità a Torino trova idee, informazioni e risposte in un portale online pensato e progettato per le famiglie con bambini disabili in età compresa fra zero e dieci anni. Si chiama Di.To, il suo segreto? Una redazione capace di guardare a 360 gradi.

 

A spasso nella storia (dell'uomo)

La grande storia della diversità umana in mostra a Roma. Un progetto internazionale, con reperti in arrivo da musei e istituzioni di tutto il mondo, ci spiega come siamo riusciti a popolare l’intero pianeta, costruendo le diversità umane che lo caratterizzano.

Selezione legittima?

Un volume ripercorre con un approccio giuridico-filosofico la giurisprudenza in merito alla legittimità o meno dell’impiego della diagnosi genetica preimpianto nell’ambito della procreazione assistita.

Ho una malattia troppo popolare

Da male innominabile il cancro sta diventando uno degli oggetti più presenti nella letteratura e, in generale, nell’immaginario collettivo. Ma cos’è che rende il tumore così cool?

 

Quando la medicina impara dalla guerra

Giorgio Cosmacini, in un volume da poco pubblicato, ripercorre l’arco di tempo che va dall’antichità ai nostri giorni e ricostruire tutti i diversi intrecci tra le due più opposte attività dell’uomo.

Una psicologa al cinema

Anticipiamo un contributo in uscita sul numero 3 di Janus su carta. Dalla rubrica Vi racconto la mia professione, la storia di una psicologa dell’arte. Lontana dai medical drama, e amante di quelli che sono stati definiti, non senza un certo humour, i moderni teatri di anatomia.

Pesci fuor d’acqua

Una kit da laboratorio pensato per consegnare ai bambini disabili la storia di due pesciolini, Lampo e Skeggia, che si inventa e si racconta ogni volta in modo diverso. È una delle proposte di Di.To, il portale torinese per famiglie con bambini disabili.

Medical thriller all’italiana

Il medico chirurgo Alessia Gazzola, specializzanda in medicina legale, si scopre scrittrice a 29 anni con L’allieva, un romanzo che si inoltra nel campo minato del medical thriller, e regala una voce italiana al genere di Patricia Cornwell, Kathy Reichs e Robin Cook.